PlasmaLaserAssistenzaChi siamo Contatti
Tecnica di taglio | Plasma | Processo | Gas utilizzati | Tipologie di gas

News


The production of the new generation of plasma cutting systems is in full swing
Sales start of Q 3000 – Industry 4.0-capable Kjellberg
New plasma cutting system successful in industrial testing

Kjellberg Finsterwalde at EuroBLECH 2018
Great Interest at EuroBlech 2018
Review of four successful show days

Kjellberg Finsterwalde - Halle 13, Stand B98
Kjellberg Finsterwalde auf der EuroBLECH 2018 in Hannover
23. - 26. Oktober 2018

Tipologie di gas impiegate nel processo di taglio al plasma

Nella spiegazione del processo di taglio al plasma ricorrono i nomi di alcune tipologie di gas. Per maggiore chiarezza, riportiamo di seguito una spiegazione più approfondita delle singole tipologie di gas.

Definizione delle tipologie di gas

    1. Gas plasma (PG):

    per gas plasma si intendono tutti i gas o le miscele di gas che possono essere utilizzati per generare il fascio plasma ed eseguire il processo di taglio. È possibile distinguere due fasi principali dell'arco al plasma: la fase di innesco e la fase di taglio. Il gas plasma può quindi essere classificato a sua volta in gas di innesco e gas di taglio. Queste due tipologie di gas possono differenziarsi sia per tipo di gas che per flusso volumetrico.

     Gas di innesco (ZG):

    questo gas viene impiegato per innescare l'arco al plasma. Ha il compito di agevolare il processo di innesco e può influire positivamente sulla durata del catodo.

     

    Gas di taglio (SG):

    il gas di taglio è elettroconduttivo grazie al processo di ionizzazione ed è in grado di formare l'arco principale tra catodo e pezzo da lavorare. L'energia dell'arco fonde il pezzo da lavorare e la velocità di flusso del gas di taglio espelle il materiale fuso. Per ottenere risultati di taglio ottimali è necessario variare i gas di taglio a seconda della tipologia e dello spessore del materiale (esempio: gas di innesco Air con gas di taglio O2 o gas di innesco Ar con gas di taglio Ar/H2, Ar/H2/N2, Ar/N2)

     Gas di marcatura (MG):

    il gas di marcatura è il gas utilizzato per la marcatura al plasma.

    2. Gas vorticoso (WG):

    questo gas avvolge il fascio plasma. Esso contribuisce a migliorare ulteriormente la qualità di taglio poiché aumenta la compressione e il raffreddamento dell'arco, proteggendo le parti di consumo durante la perforazione e il taglio sott'acqua. Anche in questo caso è possibile utilizzare diversi gas.

     Gas di tenuta (SpG):

    il gas di tenuta è un gas vorticoso con un flusso volumetrico ridotto utilizzato durante le pause del taglio al plasma sott'acqua. Quando la torcia è sommersa, impedisce che l'acqua penetri nella testa della torcia.

    3. Gas di controllo (KG):

    questo gas viene guidato in corrispondenza della testa della torcia e monitora la presenza della calotta di protezione che si trova in questa posizione. Pertanto, l'impianto può essere azionato solo se la torcia è montata correttamente.

     

    Gas di identificazione (IG):

    questo gas è il gas di controllo di ritorno dalla torcia. Esso serve al riconoscimento (identificazione) delle diverse teste intercambiabili della torcia.

Contatti | Colophon | CGC | Esclusione di responsabilità | Protezione dei dati | RSS | Stampa PDF
CHIUDI